La Bombonera è realtà. “Un regalo alla città”

Non è passato neanche un anno da quel lontano 15 dicembre 2019 quando, con orgoglio, inaugurammo ufficialmente il Centro Sportivo La Bombonera.

Era un progetto appena nato, che tanti lavori doveva ancora vedere realizzarsi da lì a qualche mese. E quei lavori, oggi, terminano ufficialmente con l’allestimento definitivo delle nostre panchine.

Undici mesi di sacrifici, lacrime e sangue, problemi, stop ed interruzioni, spese…tante spese.

Ma avevamo una visione futura da realizzare, un sogno da concretizzare e festeggiare insieme ai nostri tesserati. Abbiamo installato oltre 400 metri di cavi elettrici che non erano mai stati installati, dando luce al nostro campo.

Abbiamo sbiancato e arredato gli spogliatoi, allestito un ufficio, posizionato un gazebo estate-inverno per le nostre attività e la nostra accoglienza.

Abbiamo ordinato un magazzino, installato un box doccia nello spogliatoio arbitrale, messo in funzione la caldaia accollandoci gli oneri del collaudo di legge.

Abbiamo posizionato le porte, acquistato e verniciato sedie e tavoli, installato e riparato le panchine.

Abbiamo dotato l’ufficio di stampante, mobili di arredo e ogni confort amministrativo.

Abbiamo realizzato panche e appendiabiti per gli atleti, un piedistallo per l’ingresso in campo delle squadre, messo in funzione una lavatrice e regalato un biliardino ai nostri bambini e bambine.

Abbiamo riattivato, a nostro nome e nostre spese, utenze di acqua, luce, gas e rifiuti solidi urbani.

Abbiamo tracciato un campo da touchtennis e calciotennis, dotandolo di rete professionale.

Abbiamo acquistato porte junior per il settore giovanile, organizzato compleanni, tornei, campionati e amichevoli.

Abbiamo festeggiato vittorie e spiegato sconfitte, abbiamo semplicemente scritto la storia.

Il tutto senza chiedere un euro di contributo pubblico. Tutto a nostre spese, con i nostri sacrifici e il nostro amore per lo sport.

Oggi, che l’ultima pietra è simbolicamente posata, possiamo gonfiare il petto e gridare con orgoglio a tutti che…

SI’, CE L’ABBIAMO FATTA. ABBIAMO VINTO, SCRIVENDO LA STORIA DI QUESTA CITTA’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *